Corridori-Locomotiva pronti a sbuffare sul tracciato Asiago – Cogollo

Per l’Altopiano di Asiago rappresenta un po’ la gara che apre la stagione sportiva estiva. È l’ormai tradizione Corsa del Trenino, giunta quest’anno alla sua 11.a edizione.
In cabina di regia, come sempre, troviamo Franco Morello e i suoi collaboratori in forze alla Sportiva 7 Comuni, che anche per il 2016 hanno ormai tutto pronto per far divertire pubblico e concorrenti.

Appuntamento il prossimo 12 giugno dalla starting line di Cogollo del Cengio, nei pressi degli impianti sportivi comunali, ma nel frattempo c’è ancora la possibilità di accaparrarsi un pettorale al costo di 20 euro, prezzo bloccato fino al 31 maggio. Si salirà poi a 25 euro fino al giorno stesso della manifestazione.
L’organizzazione ha già predisposto il servizio di trasporto atleti dal piazzale della stazione di Asiago fino a Cogollo dal Cengio, scelta consigliata per poter avere poi i mezzi comodi all’area di arrivo. Il servizio è disponibile su prenotazione all’indirizzo di posta elettronica sportiva7comuni@gmail.com. Non mancheranno neppure il trasporto bagagli dalla partenza alla zona di arrivo, così come la navetta che a gara completata riporterà a Cogollo gli atleti, opzione che potrebbe incontrare qualche ritardo dovuto al possibile traffico che solitamente si crea lungo la strada che scende verso la Val d’Astico nel dopo gara.

E mentre il tempo scorre, avvicinando sempre più anche all’edizione 2016, gli uomini della Sportiva 7 Comuni sono a pieno regime con la promozione della gara. Sulla pagina Facebook è stato boom di visualizzazioni per i 3 pettorali omaggio estratti negli scorsi giorni tra i tanti utenti ad aver dato il proprio “mi piace”. Quasi 37.000 sono stati i contatti raggiunti, 281 i “mi piace” e 396 le condivisioni. Ad aggiudicarsi l’estrazione speciale sono stati Marco Bernardi, Simonetta Dal Corso e Daniele Vio, che andranno ad aggiungersi alle centinaia di runners che ogni anno popolano il divertente tracciato di 22 km e circa 800 m dsl proposto.

E proprio in tema di tracciato, tutto rimane come negli anni precedenti, con 4 punti ristoro che verranno dislocati lungo il percorso per ristorare i corridori, ai quali si aggiungerà quello finale allestito sul traguardo.
I competitors si lanceranno da subito lungo la linea che un tempo era percorsa dal trenino che collegava la Val d’Astico con l’Altopiano, arrampicandosi per i primi 10 km alla volta del bivio per Forte Corbin. Il grosso del dislivello si concentra in questa prima parte di gara, ma si dovrà prestare la massima attenzione nel tenere il giusto ritmo, altrimenti si correrà il rischio di esaurire in breve tempo le energie senza averne a sufficienza per completare i 12 km restanti. Lungo questi le pendenze si addolciscono di molto, lasciando lo spazio per aumetare la frequenza e riprendere magari qualche posizione mangiata in salita. Dallo scollinamento si scende su Tresche Conca per poi allungare in un dolce saliscendi per Cesuna, Canove e quindi il traguardo di Asiago.
A supportare l’organizzazione della gara, accanto alla Sportiva 7 Comuni, troviamo la Protezione Civile di Cogollo del Cengio, l’Associazione Carabinieri e le Pro Loco di Tresche Conca, Cesuna e Canove e il GSA Asiago.

Per tutte le ulteriori informazioni rimane infine a disposizione il sito della manifestazione, all’indirizzo www.lacorsadeltrenino.it.